Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro

Confederazione Sindacale A.G.L. Alleanza Generale del Lavoro
(confederazione sindacale dei lavoratori) codice fiscale: 97624870156; atto costitutivo (e statuto) registrato presso l'Agenzia delle Entrate, DP I MILANO-UT di Milano 1, in data 04/06/2012, serie 3, n.7107- sede naz.le:Via Antonio Fogazzaro 1, sc.sin. 3° piano, 20135 Milano, tel.3349091761, fax +39/1782736932, Whatsapp 3455242051, e-mail agl.alleanzageneraledellavoro@gmail.com ; e-mail certificata: alleanzageneraledellavoro@pec.it

mercoledì 10 agosto 2016

NUOVO SEGRETARIO PROVINCIALE DI MILANO DELL'ALCOM-AGL (lavoratori della comunicazione)

Adrian Eduardo Adan Gonzalez è il nuovo Segretario Provinciale di Milano dell'ALCOM-AGL , Alleanza Lavoratori della Comunicazione. Sito di riferimento: http://alcom-agl.blogspot.it , cell.3926604642, e-mail: ballagasmorejon@gmail.com . Ad Adrian gli auguri di buon lavoro da parte di tutta l'AGL.

martedì 9 agosto 2016

Nazario Sauro (10 agosto 1916-10 agosto 2016)


Mercoledì 10 agosto, alle ore 18:00, presso la sala pubblica dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra (Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, piano terra) ci riuniremo per commemorare l'eroica figura di Nazario Sauro, condannato a morte da un tribunale austro-ungarico e giustiziato il 10 agosto del 1916 a Pola.
Riteniamo doveroso non fare mancare a questo grande Italiano irredentista e combattente per l'italianità dell'Istria il nostro ricordo

Partecipate  e diffondete.

Andrea Benzi

Segretario generale ANVG
Presidente della Federazione provinciale di Milano "Manlio e Gioachino Savaré" 


lunedì 1 agosto 2016

Onori ad Enrico Toti (6 agosto 1916 - 6 agosto 2016). Centenario della morte.

Sabato 6 agosto alle ore 10:30
Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnica, via S. Vittore 21 (MM S. Ambrogio).

Il 6 agosto 1916, cadeva in combattimento nei pressi di Monfalcone, il Volontario di guerra Enrico Toti, già ferroviere amputato di una gamba per un incidente sul lavoro. Il suo gesto di valore è immortalato in decine di raffigurazioni e monumenti che lo rappresentano mentre lancia la sua stampella verso la postazione del nemico.
La Federazione di Milano dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra, per ricordare tale evento a 100 anni esatti dal suo verificarsi, organizza due visite gratuite (per massimo dieci partecipanti in tutto) al sommergibile "Enrico Toti", custodito presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.
Prima visita alle 10:45, seconda visita alle 11:45. La direzione del Museo, che ha accolto la nostra richiesta e ci ha fornito i biglietti gratuiti, si riserva tuttavia di non procedere a visita del sommergibile, qualora la temperatura non lo consenta. I biglietti gratuiti saranno riservati agli associati ANVG e ad coloro che aderiranno per primi all'iniziativa. Obbligatoria comunque la presenza a partire dalle 10:30 e la permanenza fino alla fine della seconda visita.
(Nella foto, la statua di Enrico Toti in Roma, a Villa Borghese - Pincio).

Avv. Andrea Benzi
Presidente ANVG Milano
Segretario Nazionale ANVG

giovedì 28 luglio 2016

Venerdì 29, ore 19:00 Magenta (MI), onori a Giovanni Cattaneo


Come negli anni precedenti, la Federazione di Milano renderà gli onori a Giovanni Cattaneo, sergente mitragliere della divisione "Livorno", caduto in difesa della Patria invasa, a Recalbuto in Sicilia il 31 luglio del 1943.
L'appuntamento è in Magenta, presso il monumento dedicato all'Eroe (via Cattaneo), alle ore 19:00 di venerdì 29 luglio.
Chi vuole partire da Milano, appuntamento ore 18:00 in punto presso la sede dell'Associazione, in via Duccio di Boninsegna 21/23

Vi aspettiamo.

Andrea Benzi

Segretario generale dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra

Presidente della Federazione provinciale di Milano


Comunico infine gli ultimi due eventi organizzati dalla Federazione di Milano per il mese di agosto, anche se tutti...noi no...ci perdonerete l'impegno

1. Sabato 6 agosto, dalle ore 10:00 alle ore 11,30 visita gratuita del sommergibile "Enrico Toti" presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano (via San Vittore - MM S.Ambrogio). Solo dieci posti disponibili per due visite. Contestualmente alla visita, breve commemorazione della figura di Enrico Toti, volontario di guerra, morto il 6 agosto del 1916

2. Mercoledì 10 agosto, ore 18:30 presso la sede di Milano, commemorazione della figura di Nazario Sauro, eroe irredentista dell'Istria, ucciso dagli Austriaci il 10 agosto 2016.

giovedì 14 luglio 2016

Custoza, Lissa, Bezzecca.

Giovedì 21 luglio alle ore 18:00
Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 presso la sede dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra

Nel silenzio generale scorre il 150° anniversario dell'unificazione del Veneto, del Friuli e della città di Mantova al Regno d'Italia.
La III guerra d'indipendenza del 1866 fu la prima dura prova bellica dell'Italia unita. Iniziatasi nell'entusiasmo generale, con il concorso di decine di migliaia di volontari ed il pressochè unanime consenso di tutti gli uomini di cultura, la guerra avrebbe rivelato ben presto le radicate lacune e disorganizzazioni dei capi militari e politici italiani, la mancanza di una strategia chiara. L'esercito e la marina italiani subirono le dure sconfitte di Custoza (già teatro di altra sconfitta dei Piemontesi nel 1848) e di Lissa. Solo i volontari di Garibaldi riuscirono a prevalere sugli Austriaci nella provincia di Trento. Tuttavia la guerra si concluse con una pace vittoriosa che portò l'Italia ad annettersi tutto l'attuale Veneto ed il Friuli, oltre che la provincia e la città di Mantova. Rimorsi e frustrazioni, in aggiunta alla mancata soluzione della questione dei confini orientali e del dominio del mare Adriatico, alimentarono nei decenni successivi il desiderio di rivincita e furono alla base della successiva scelta di campo del maggio 1915.


Avv. Andrea Benzi, Presidente ANVG Milano

mercoledì 6 luglio 2016

ROBERTO FASCIANI: PRIMA, DURANTE E DOPO...

                                PRIMA...

                                DURANTE...

                                             ...E DOPO!!!

lunedì 4 luglio 2016

CESARE BATTISTI E FABIO FILZI: PER NON DIMENTICARE. EVENTO ORGANIZZATO DALL'ANVG Associazione Nazionale Volontari di Guerra - Federazione di Milano

Martedì 12 luglio ore 18,15
Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti). Sala pubblica presso l'Associazione Nazionale Volontari di Guerra

il 12 luglio 2016 sarà il centesimo anniversario della morte, avvenuta nel castello del Buonconsiglio di Trento, di Cesare Battisti e di Fabio Filzi.

Eroi nazionali, Medaglie d’oro al valor militare, entrambi sono entrati nella mitologia della Grande Guerra, narrati sui libri di scuola a numerose generazioni di Italiani. Possiamo dire che non vi sia città e finanche comune in Italia che non abbiano vie o piazze dedicate agli stessi.
Cesare Battisti, uomo di forte spessore intellettuale e dal volto fiero, socialista, deputato al parlamento austriaco in rappresentanza di Trento, sempre operò per la difesa della cultura italiana e per l’unione del Trentino all’Italia tanto da diventare uno degli elementi più importanti ed autorevoli del movimento irredentista ed interventista. Fabio Filzi, originario di Pisino (Istria) dove il padre insegnava al locale liceo classico, fu in seguito a Rovereto, operando come propagandista italiano nelle università dell’impero austro-ungarico. Seguace di Cesare Battisti, era il suo sottotenente al momento della cattura di entrambi, avvenuta sul Monte Corno. Ed insieme al politico trentino trovò la morte lo stesso giorno, il 12 luglio 1916.
La madre di Fabio Filzi fu negli anni dopo la prima guerra mondiale instancabile madrina della nostra Associazione ed avremo l’onore di mostrare una sua immagine con dedica costituente prezioso patrimonio della nostra Federazione milanese.
Perseverando nel costruire un argine ideale e concreto al processo di oblio inconsapevole o voluto ed ancor peggio subito, intendiamo in Milano, culla dell’interventismo che precedette la prima guerra mondiale e di grandi fermenti nazionali, riunirci per commemorare i due grandi eroi e parlare  di loro e dell'oggi.

AVV. ANDREA BENZI, Presidente ANVG Milano








venerdì 24 giugno 2016

I SERVIZI OFFERTI DA ASS.LIBER.COOP.

ASS.LIBER.COOP. - LIBERE COOPERATIVE ASSOCIATE

ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO PER L'ASSISTENZA E LA TUTELA DELLE COOPERATIVE ASSOCIATE E DEI LORO CONSORZI, IN OGNI SETTORE ; PRESIDENTE: DOTT. STEFANO SODDU ; sede legale nazionale: Via Antonio Fogazzaro 1, 20135 MILANO (citofono n. 7, scala sinistra, 3° piano);tel. 0286915877; fax 0286915881; cell.3455242051; e-mail asslibercoop@gmail.com; C.F. 97752200150
http://ass-liber-coop.blogspot.it

I SERVIZI DI ASS.LIBER.COOP.

FORMAZIONE – l’ASS.LIBER.COOP. assicura il monitoraggio e l’implementazione dei programmi in favore dell’Imprenditoria Cooperativa, armonizza gli interventi promozionali ed il buon esito dei rapporti istituzionali per la definizione dei piani di sviluppo in armonia con le direttive europee. L’ASS.LIBER.COOP. realizza in particolare interventi di formazione attraverso seminari, convegni, corsi di aggiornamento per dirigenti, quadri e tecnici del Movimento Cooperativo.
Opera su tutto il territorio nazionale allo scopo di soddisfare i fabbisogni di formazione e in particolare istituire corsi previsti dal D.LGS. 81/2008 e succ. modif. relativi a:
Formazione e informazione dei soci
Responsabile per la sicurezza
Rappresentante per la sicurezza

STUDI E LEGISLAZIONE – l’ASS.LIBER.COOP. rende disponibili i modelli di Statuto adeguati alle norme vigenti e gli schemi di Regolamento interno conformi alla disciplina sul socio lavoratore per tutte le Cooperative associate, fornendo loro assistenza e consulenza. L’ASS.LIBER.COOP. informa costantemente gli enti associati in merito all’evoluzione della normativa in materia di fiscalità e di vigilanza, nonché di finanziamenti all’imprenditorialità con finalità mutualistiche;

SINDACALE – Le cooperative associate all’ASS.LIBER.COOP. Sono consigliate riguardo all'adozione dei migliori e più vantaggiosi CCNL in ogni comparto produttivo. L’ASS.LIBER.COOP. svolge a tal fine un’attività di assistenza e consulenza, informa le Cooperative associate sugli aspetti previdenziali ed assistenziali dei soci lavoratori, contribuisce al rinnovo dei Contratti Collettivi nazionali già siglati e alla predisposizione dei nuovi Contratti mirati a tutelare la competitività delle imprese associate ed a colmare il gap esistente tra fabbisogno contrattuale e nuove figure imprenditoriali cooperative;

RAPPORTI CON ENTI BILATERALI,CERTIFICAZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO L'ASS.LIBER.COOP. Indirizza le proprie Cooperative ai migliori Enti Bilaterali per certificare tutti rapporti di lavoro a livello regionale e nazionale nonché i contratti di Appalto . Offre consulenza riguardo al processo di certificazione dei rapporti di lavoro instaurati dalle Cooperative associate, con particolare attenzione ai rapporti dei soci coimprenditori in base ai Regolamenti interni adottati nonché all’introduzione di trattamenti economici integrativi. L'ASS.LIBER.COOP. garantisce rapporti permanenti di confronto con le Istituzioni o gli Enti competenti di livello regionale e nazionale su tutte le tematiche della formazione professionale e dell'ambiente, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché la partecipazione alle politiche formative della Comunità Europea;

ASSISTENZA A IMPRESE COOPERATIVE E NON COOPERATIVE – L’ASS.LIBER.COOP. è in grado di fornire la debita assistenza a cooperative appartenenti ad ogni settore(produzione e lavoro,lavoro agricolo, sociali, di conferimento prodotti agricoli e allevamento, edilizie di abitazione, pesca, consumo, dettaglianti, trasporto, consorzi agrari, banche di credito cooperativo, consorzi e cooperative di garanzia e fidi altre cooperative). Inoltre può associare ed assistere altre associazioni nonché imprese di qualsiasi tipologia (individuale, società di persone, società di capitali).

CREDITO - fornisce assistenza e consulenza sulle nuove modalità di accesso al credito delle Piccole e Medie Imprese, con lo scopo di informare ed aggiornare le cooperative associate in merito ai cambiamenti del sistema bancario, riferendosi in particolare alla compatibilità tra le esigenze connesse allo sviluppo dell’Imprenditoria Cooperativa, gli Accordi di Basilea e la crisi finanziaria in atto. L’ASS.LIBER.COOP. ha un servizio di assistenza alla predisposizione della documentazione necessaria per l’accesso al credito agevolato “Foncooper” (di cui al Titolo I della Legge 27/02/1985 n. 49 - Legge Marcora - e successive modifiche ed integrazioni, istituito presso il Coopercredito - Gruppo BNL). L’ASS.LIBER.COOP. si inoltre istituirà strutture di supporto al credito, nella forma giuridica di Consorzi fidi;

REVISIONE BILANCI
L’ASS.LIBER.COOP. stipulerà convenzioni con società di revisione di primaria importanza ed operative in tutto il territorio nazionale aventi ad oggetto la certificazione obbligatoria del bilancio delle cooperative in possesso dei requisiti indicati nell’art.15 della L.59/92, ed in considerazione delle novità normative di riferimento ;

ASSISTENZA COMMERCIALE - mediante la promozione commerciale segnala alle associate le richieste pervenute e le assiste nella contrattazione degli accordi con i committenti.

ASSISTENZA FISCALE - assicura la consulenza e l'assistenza per tutti gli aspetti di natura fiscale e tributaria legati alla gestione delle Cooperative.

ASSISTENZA FINANZIARIA
- assicura la consulenza continua relativa a tutte le pratiche predisposte dalle cooperative per la richiesta e l'ottenimento di prestiti, mutui e finanziamenti agevolati, nonché contributi previsti dalla legge.
-elaborazione progetti per lapartecipazione a bandi per contributi specifici per le società
cooperative

ASSISTENZA SINDACALE
- Tutte le associate possono richiedere l'assistenza dell'ASS.LIBER.COOP. per le vertenze sindacali e per le conciliazioni davanti alle Direzioni Territoriali del Lavoro e agli Enti Bilaterali.
-gestione vertenze di lavoro
-accordi in sede sindacale
-accordi sindacali per usufruire di ammortizzatori sociali
-assistenza nella stipula di contratti aziendali e territoriali

DOCUMENTAZIONE - a tutte le associate fornisce , per poter adempiere a quanto prescrive la legge 142/2001 e s.m.i. (socio lavoratore ), lo statuto, la domanda di ammissione a socio, il regolamento per ogni tipo di cooperativa (lavoro, trasporti, edilizia ecc.), il contratto di socio lavoratore.
-redazione di atti costitutivi,modificativi, di liquidazione e statuti per ogni tipologia di società cooperative e consorzi
-redazione di pareri concernenti il diritto societario cooperativo, il diritto del lavoro, la fiscalità
cooperativa, la vigilanza cooperativa, la legislazione cooperativa regionale, nazionale ed europea, operazioni societarie straordinarie
-redazione di regolamenti interni (esempio: regolamento interno del socio lavoratore ex lege 142/2001, regolamento per il conferimento, regolamento per l'attribuzione del ristorno, ecc.)
-redazione di bilanci sociali specifici per le società cooperative

ASSISTENZA SOCIETARIA
-gestione delle cooperative e miglioramento della democrazia interna
-funzionamento organi societari,
-gestione rapporti con i soci (adesione, recesso, esclusione)
-forme di autofinanziamento (aumento di capitale sociale, prestiti da soci, soci sovventori,
azioni di partecipazione cooperativa,prestiti obbligazionari)
-fasi di liquidazione volontaria,
-crisi aziendale (stato di insolvenza e procedure concorsuali)
-simulazione di revisione e ispezione straordinaria per preparare la cooperativa ad affrontare e
a superare la stessa senza rilievi di irregolarità
-supporto e analisi degli esiti ispettivi
-assistenza nella costituzione di nuove cooperative (scelta del tipo, modello, della struttura
organizzativa e di controllo, individuazione delle forme di agevolazione e di finanziamento)

FONDI MUTUALISTICI – L’ASS.LIBER.COOP. assiste le cooperative aderenti e non alle Centrali nella presentazione delle domande di finanziamento agli enti preposti alla gestione con finalità non lucrative dei Fondi mutualistici (o allo Stato) per la promozione e lo sviluppo della Cooperazione e, in particolare, in occasione dei bandi annuali di concorso per l’erogazione dei contributi finalizzati alla costituzione di nuove Società Cooperative, con particolare attenzione alla creazione ed alla crescita dell’occupazione giovanile. Promuove la costituzione di Consorzi tra Cooperative, al fine di facilitare l’accesso da parte degli enti consorziati alle sovvenzioni pubbliche e la loro partecipazione a bandi nazionali e comunitari;

IMMIGRAZIONE
  • ASS.LIBER.COOP. costituituirà un servizio tra Cooperative Sociali associate con l’obiettivo di favorire la qualificazione professionale e l’inserimento occupazionale delle persone immigrate, anche in relazione ai mercati dei rispettivi Paesi di provenienza;
FONDO FORMAZIONE CONTINUA
  • l’ASS.LIBER.COOP. mediante i Fondi interprofessionali, d’intesa con i sindacati, promuove e finanzia piani di formazione continua per i lavoratori delle imprese cooperative associate e loro partecipate sia a livello aziendale e settoriale, che in ambito nazionale;
ASSISTENZA LEGALE
- assicura la consulenza e la tutela di natura legale e giurisprudenziale, l'assistenza per vertenze, contenzioso ed problematiche connesse all'attività delle cooperative.
-preparazione al contenzioso in materia di società cooperative, tributario, del lavoro, previdenziale
-assistenza nella gestione del contenzioso commerciale ai diversi livelli (solleciti, recupero
crediti, messa in mora dei creditori)
-adempimento delle prescrizioni di legge in materia di privacy
-Studio, ricerca e predisposizione di ricorsi, appelli, memorie, comunicazioni, esposti, denunce,
istanze a uffici finanziari, previdenziali, del lavoro e ad autorità di vigilanza e controllo
-Consulenza e assistenza nella trattazione, nella stipulazione di contratti e nella redazione di
atti, anche transattivi, di scritture private, di preliminari e per ogni altra prestazione contrattuale di qualsiasi natura
ASSISTENZA PREVIDENZIALE - assicura la consulenza e l'assistenza nei rapporti quotidiani tra soci - lavoratori e cooperative e nelle situazioni di contenzioso con gli Enti previdenziali e assicurativi obbligatori(INPS, INAIL).

ASSISTENZA BUROCRATICA
assicura aiuto alle Cooperative associate
-nell'espletamento di qualsiasi pratica burocratica, cartacea o informatizzata
  • nei rapporti con gli uffici della
    Pubblica Amministrazione (Agenzia Entrate, INPS, CCIAA, Prefettura,
    Tribunale, Ministeri, Regione, Comune, ecc.)
    • ANOMALIE FINANZIARIE:
      -rilevamento di anomalie contabili dei conti correnti bancari
      -rilevamento di anomalie contabili su strumenti finanziari (mutui, leasing, derivati)
      -rilevamento di anomalie contabili in cartelle esattoriali
      -rilevamento di anomalie operative nella gestione aziendale
      -anatocismo (calcolo degli interessi su interessi: illecito civile)
      -Usura oggettiva e soggettiva (illecito penale)
(primo esame gratuito e, in caso
emersione anomalie, attività di recupero del dovuto)
Dall'elencazione di cui sopra sono in ogni caso escluse le attività cosiddette “riservate”, ossia
quelle che possono essere esercitate per legge esclusivamente dagli iscritti in appositi Albi :in questi casi e solo ove assolutamente indispensabile, verranno suggeriti alla Cooperativa o all'Impresa Associata i professionisti abilitati di fiducia dell'ASS.LIBER.COOP. di provata esperienza nei relativi settori: Avvocati, Commercialisti, Consulenti del Lavoro.
Tali professionisti, convenzionati con ASS.LIBER.COOP. , forniranno alle Associate le loro prestazioni a condizioni e costi più favorevoli di quelli presenti sul libero mercato.



ANVG Associazione Nazionale Volontari di Guerra, Milano. Eventi estivi organizzati

* Martedì 28 giugno, ore 09:30, presso il salone “Valente” della palazzina ANMIG, via San Barnaba 29: “Gli avvocati milanesi nella seconda guerra mondiale” Evento formativo autorizzato dall’Ordine degli Avvocati di Milano.
  • Giovedì 30 giugno, ore 18:00, presso la sede di Milano in via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti): ”La guerra alpina rivissuta in un libro di versi” Presentazione dell’opera “Reliquiario della grande tribolazione” di Giuseppe Langella, professore ordinario di letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università cattolica di Milano e direttore del centro di ricerca “Letteratura e cultura dell’Italia unita”. Contestuale commemorazione del Volontario Ottolini, caduto nella prima guerra mondiale e Medaglia d’oro al valor militare.
  • Martedì 12 luglio, ore 18:00, presso la sede di Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti), commemorazione del 100° anniversario della morte di Cesare Battisti e Fabio Filzi, giustiziati dagli Austriaci il 12 luglio del 1916.
  • Giovedì 21 luglio, ore 18:00, presso la sede di Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti): “Custoza, Lissa, Bezzecca”. Ricordo a 150 anni esatti della battaglia di Bezzecca della III guerra d’indipendenza e del significato di tale guerra nel processo di formazione dell’Italia unita.
  • Venerdì 29 luglio, ore 19,00 in Magenta: annuale commemorazione del sacrificio della Medaglia d’oro al valor militare, sergente mitragliere Giovanni Cattaneo, caduto in Sicilia nel luglio del 1943.

  • Proseguiremo, se le presenze ce lo consentiranno, anche i primi giorni di agosto, con un incontro dedicato a Nazario Sauro.
AVV. ANDREA BENZI, Presidente ANVG Milano

lunedì 23 maggio 2016

"Le piccole Patrie e la grande Patria. La formazione di una coscienza nazionale"

Lunedì 30 maggio dalle ore 18:30 alle ore 20:00
Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23, sala dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra 

Relatore unico il prof. Giuseppe Langella, che ci illustrerà il sorgere della coscienza nazionale come sintesi fra le diversità delle genti della penisola e il processo di unificazione politica dell'Italia, con riferimento al ruolo della letteratura.
Il prof. Giuseppe Langella è ordinario di letteratura italiana moderna e contemporanea presso l'Università cattolica di Milano e direttore del centro di ricerca "Letteratura e cultura dell'Italia unita". 

La copertina dell'evento è un quadro è del pittore genovese Federico Peschiera, nato nel 1814 e morto durante una traversata atlantica nel 1854. Vi è raffigurato il fiorentino Francesco Ferrucci, che morì a Gavinana (il nome della località è riportato nella pietra miliare raffigurata sulla tela a sinistra in basso) nel 1530, combattendo valorosamente contro Carlo V in difesa della Repubblica di Firenze (si riconosce il Giglio fiorentino sull’asta della bandiera e sullo scudo) e di cui è nota la celebre frase rivolta in punto di morte a Fabrizio Maramaldo, un soldato di ventura al soldo dell’esercito imperiale spagnolo: “Vile, tu uccidi un uomo morto”. Il quadro ha anche elementi allegorici: l’eroe guerriero morente sta per essere incoronato con l’alloro da una figura femminile che rappresenta l’Italia turrita, accanto, inginocchiato sullo scudo, un angelo alato piange la morte dell’eroe, sullo sfondo nella luce soffusa di una stella assistono le anime dei grandi Italiani, eroi e martiri civili, tra cui è facilmente riconoscibile a sinistra Dante Alighieri. È evidente il riferimento ai versi di Fratelli d’Italia, :

Dall’Alpe a Sicilia
dovunque è Legnano;
ogni uom di Ferruccio
ha il core e la mano …

Andrea Benzi
Presidente ANVG Milano



sabato 21 maggio 2016

NATA "ASS.LIBER.COOP. - LIBERE COOPERATIVE ASSOCIATE"


E’ costituita l’ASS.LIBER.COOP. - LIBERE COOPERATIVE ASSOCIATE

L’associazione ha sede in Milano–Via Antonio Fogazzaro, 1.
Sono soci dell’ASS.LIBER.COOP. le cooperative di ogni settore
Le cooperative , e i loro consorzi, che possono essere associate sono quelle che svolgono le loro attività in qualsiasi settore operanti in Italia.
  1. Promuove lo sviluppo della cooperazione in tutte le sue forme avvalendosi anche delle strutture regionali e territoriali;
  2. Assolve i compiti di rappresentanza generale delle cooperative di ogni settore e dei consorzi aderenti e ne tutela gli interessi;
  3. Cura la formazione, l’informazione e l’assistenza tecnica e amministrativa e programmi di ricerca applicativa a favore degli enti interessati;
  4. Favorisce la collaborazione con altre imprese in forma cooperativa e con gli altri enti cooperativi nel quadro dell’economia nazionale
  5. Esercita tutte quelle altre funzioni che siano ad essa demandate dai soci.
  6. Promuove organismi tecnici per un più ampio coordinamento e raggiungimento delle finalità sociali e dei relativi studi;
  7. Organizza e promuove corsi di formazione, convegni, tavole rotonde, anche per conto di enti pubblici e privati;
  8. Promuove e pubblica riviste, libri e manuali attinenti al settore;
 l’Associazione esplica le sue mansioni a livello nazionale, nel territorio italiano e potrà aprire uffici e rappresentanze anche a livello regionale e territoriale e autorizzare la costituzione di Federazioni regionali e territoriali
IL PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE E' IL DOTT. STEFANO SODDU.
Per contattare immediatamente l'Associazione e fissare un appuntamento, telefonare al 3455242051 o scrivere all'indirizzo asslibercoop@gmail.com 

lunedì 9 maggio 2016

ANVG Milano, appuntamenti prossimi di maggio.

Il 19 maggio 2016 costituisce il centesimo anniversario della morte, avvenuta dopo un sommario processo e per fucilazione, di Damiano Chiesa.
Damiano Chiesa, figlio dell’italianissima Rovereto, fu studente di ingegneria a Torino, animatore dell’irredentismo trentino, Volontario di Guerra, ufficiale d’artiglieria. Catturato dagli Austro-Ungarici sul Coni-Zugna, riconosciuto come già cittadino dell’impero, venne processato per alto tradimento e mandato a morte nel castello del Buon Consiglio, dove poco tempo dopo sarebbero stati giustiziati Cesare Battisti e Fabio Filzi. La figura di Damiano Chiesa è ricordata nel monumento della Vittoria a Bolzano e ovunque in Italia, dove gli furono dedicate vie, piazze, istituti, scuole e caserme. Egli è Medaglia d’Oro al Valor Militare.
Anche a Milano esiste una scuola elementare a lui dedicata.
Su Damiano Chiesa è sceso l’oblio tipico delle culture dell’irriconoscenza e della perdita di identità nazionale di chi voca la propria Patria alla rovina, alla perdita di sovranità, all’omaggio ai vincitori ed alle prevaricazioni delle superpotenze, politiche ed economiche.
La nostra Associazione intende, anche solo per poco e per una sera, interrompere spiritualmente, moralmente ed anche materialmente questo corso dell’oblio e fare rivivere giusti sentimenti ed il ricordo di un giovane valoroso che ha creduto nell’Italia e nell’italianità di Trento.
Per questo Ti invitiamo a presenziare, presso la sala pubblica dell’Associazione ad una breve commemorazione dell’eroe caduto, unendoTi a noi in una comunione di spiriti ed in uno sforzo organizzativo che rappresenta non solo un omaggio doveroso, ma anche un punto di arresto del negativo processo d’oblio che solo gli interessati e purtroppo tanti rassegnati giudicano inesorabile ed ineluttabile.
Ti invitiamo pertanto a partecipare all’evento sotto descritto:
  1. Giovedì 19 maggio, alle ore 21,30, in Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti), commemorazione del 100° anniversario della fucilazione dell’eroe irredentista Damiano Chiesa, ucciso dagli Austriaci il 19 maggio del 1916.
Ti segnaliamo poi l’ulteriore nostro evento, con la speranza di riscontrare uguale partecipazione e con la preghiera di comunicarne l’organizzazione a Tuoi amici e conoscenti

2. Lunedì 30 maggio, alle ore 18,30, in Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23 (MM Buonarroti) incontro “Le piccole Patrie e la grande Patria. La formazione di una coscienza nazionale”. Relatore prof. Giuseppe Langella, professore ordinario di letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università cattolica di Milano e direttore del centro di ricerca “Letteratura e cultura dell’Italia unita”.

Con la ragionevole speranza di averti fra noi

Avv. Andrea Benzi

Presidente della Federazione di Milano dell'Ass. Naz. Volontari di Guerra

venerdì 29 aprile 2016

OPPORTUNITA' DI GUADAGNO

Per chi è alla ricerca di un opportunità lavorativa
all'interno di un'azienda Tedesca, con un sistema
collaudato estremamente semplice e rapido che potrai
gestire in modo autonomo con il quale potrai avviare
una vera o propria attività su tutto il territorio italiano.
Giorno per giorno costruiamo gruppi di successo
attraverso prodotti straordinari, un'opportunità
professionale unica. 100% Made in Germany, attiva
nelle industrie della Tecnologia, del Benessere, dello
Sport e della Bellezza, offre illimitate possibilità di
collaborazione e percorsi formativi di altissimo livello
per chiunque desideri costruirsi una carriera in un
contesto con prospettive entusiasmanti.
Gli interessati possono inoltrare il proprio CV con foto dando
l'autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi D.Lgs.196/03

lunedì 11 aprile 2016

REFERENDUM "TRIVELLE" : ANCHE L'AGL E' PER L'ASTENSIONE.



Pubblichiamo, dal sito www.pietroichino.it , un'interessante riflessione del Sen. Prof. Pietro Ichino sull'argomento:

UN REFERENDUM PRIVO DI UN OGGETTO APPREZZABILE

IL CONTENUTO PRESSOCHÉ NULLO DEL QUESITO REFERENDARIO SULLA PROSECUZIONE DELL’ESTRAZIONE DI IDROCARBURI DAL FONDO MARINO VICINO ALLE NOSTRE COSTE
Nota tecnica, 8 aprile 2016 – In argomento v. anche l’editoriale telegrafico Una domanda ai No-Triv e il mio articolo pubblicato su il Foglio dell’8 aprile, L’ideologia del “no” a tutto e i luoghi comuni su Tempa Rossa.
Se il quorum venisse raggiunto e prevalessero i sì, tutte le concessioni per l’estrazione di idrocarburi dal fondo marino resterebbero attive, anche quelle entro le 12 miglia dalla costa. Non cambierebbe niente, anche perché – come è noto – l’abrogazione di una norma legislativa non fa certo rivivere la norma che era in vigore precedentemente; e ancor meno l’abrogazione parziale. Esaminiamo la cosa più da vicino.
Il quesito referendario riguarda l’articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante “Norme in materia ambientale”, che è stato oggetto di numerose modificazioni nel tempo, che sono consistite nell’aggiunta di diversi commi, passati dai 7 originari a 17, e dalla loro ripetuta modifica. In particolare, dello stesso articolo 6 è stato modificato il comma 17 con il comma 239 della legge 28 dicembre 2015 n. 208.
Il comma 17 dell’articolo 6 del d.lgs. n. 152/2006, come risulta modificato dal comma 239 della legge 28 dicembre 2015 n. 208
All’articolo 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, il secondo e il terzo periodo sono sostituiti dai seguenti: «Il divieto è altresì stabilito nelle zone di mare poste entro dodici miglia dalle linee di costa lungo l’intero perimetro costiero nazionale e dal perimetro esterno delle suddette aree marine e costiere protette. I titoli abilitativi già rilasciati sono fatti salvi per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale. Sono sempre assicurate le attività di manutenzione finalizzate all’adeguamento tecnologico necessario alla sicurezza degli impianti e alla tutela dell’ambiente, nonché le operazioni finali di ripristino ambientale.
Il testo del quesito referendario
Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?
Il testo integrale del comma 17 dell’art. 6 del dlgs 152/2006 risultante dal referendum, se si raggiungesse il quorum e prevalessero i “sì”
Ai fini di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, all’interno del perimetro delle aree marine e costiere a qualsiasi titolo protette per scopi di tutela ambientale, in virtù di leggi nazionali, regionali o in attuazione di atti e convenzioni dell’Unione europea e internazionali sono vietate le attività di ricerca, di prospezione nonché di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare, di cui agli articoli 4, 6 e 9 della legge 9 gennaio 1991, n. 9. Il divieto è altresì stabilito nelle zone di mare poste entro dodici miglia dalle linee di costa lungo l’intero perimetro costiero nazionale e dal perimetro esterno delle suddette aree marine e costiere protette. I titoli abilitativi già rilasciati sono fatti salvi per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale. Sono sempre assicurate le attività di manutenzione finalizzate all’adeguamento tecnologico necessario alla sicurezza degli impianti e alla tutela dell’ambiente, nonché le operazioni finali di ripristino ambientale. Dall’entrata in vigore delle disposizioni di cui al presente comma è abrogato il comma 81 dell’articolo 1 della legge 23 agosto 2004, n. 239. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, i titolari delle concessioni di coltivazione in mare sono tenuti a corrispondere annualmente l’aliquota di prodotto di cui all’articolo 19, comma 1 del decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 625, elevata dal 7% al 10% per il gas e dal 4% al 7% per l’olio. Il titolare unico o contitolare di ciascuna concessione è tenuto a versare le somme corrispondenti al valore dell’incremento dell’aliquota ad apposito capitolo dell’entrata del bilancio dello Stato, per essere interamente riassegnate, in parti uguali, ad appositi capitoli istituiti nello stato di previsione, rispettivamente, del Ministero dello sviluppo economico, per lo svolgimento delle attività di vigilanza e controllo della sicurezza anche ambientale degli impianti di ricerca e coltivazione in mare, e del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, per assicurare il pieno svolgimento delle azioni di monitoraggio, ivi compresi gli adempimenti connessi alle valutazioni ambientali in ambito costiero e marino, anche mediante l’impiego dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), delle Agenzie regionali per l’ambiente e delle strutture tecniche dei corpi dello Stato preposti alla vigilanza ambientale, e di contrasto dell’inquinamento marino.
Forse, dunque, hanno ragione coloro che protestano contro un referendum del tutto inutile. E invitano gli elettori ad astenersi dal voto.

PIETRO ICHINO



mercoledì 6 aprile 2016

Nizza e l'irredentismo nizzardo. Milano, lunedì 18 aprile, h 18,30, Ass. Naz. Volontari di Guerra

Riprendono gli incontri organizzati dall'Associazione Nazionale Volontari di
Guerra - Federazione di Milano "Manlio e Gioachino Savaré"

Lunedì 18 aprile, alle ore 18,30, in Milano, via Duccio di Boninsegna 21/23,
presso la sala dell'Associazione (piano terra) abbiamo l'onore di avere un
ospite d'eccezione: Giulio Vignoli, già professore di diritto presso la
Facoltà di scienze politiche dell'Università di Genova, autore di profondi ed
analitici studi sulle minoranze italiane oltre i confini politici ed attivo animatore
della tutela di tali minoranze, animalista e difensore dei diritti degli
animali. Con lui sarà presente il noto giornalista Maurizio Cabona.
Giulio Vignoli ci parlerà dell'irredentismo italiano a Nizza e nel nizzardo,
in particolare durante il Fascismo, ma spaziando nella storia, anche la più
recente, presentandoci il suo più recente libro.

Ci soffermeremo sul ricordo delle annessioni francesi del 1947 che
strapparono all'Italia i comuni di Briga e Tenda ed altre parti di territorio nazionale
sul confine occidentale, celebrando il sacrificio dei numerosi Italiani che
preferirono abbandonare la loro terra natia piuttosto che diventare cittadini
francesi.

Vi aspettiamo volentieri, invitandovi a sostenere l'Associazione.

Avv. Andrea Benzi

Presidente della Federazione di Milano dell'Associazione Nazionale Volontari di Guerra


L'Associazione necessita del vostro appoggio. Il prevalere della pigrizia, il disinteresse, lo scetticismo, la faziosità partitica costituiscono atteggiamenti distruttivi nei confronti di iniziative dirette salvaguardare il >comune patrimonio d'identità nazionale. Controvertire passività e rassegnazione, è premessa per restituire alla Nazione cultura, sovranità e libertà.